WhatsApp Chat
CONSEGNA IN 24-48 ORE GRATIS OLTRE 95€
Carrello 0 Prodotto Prodotti (vuoto)

Non ci sono prodotti

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Vai al carrello

Prodotto aggiunto al tuo carrello

Quantità
Totale

Ci sono 0 prodotti nel tuo carrello C'è 1 prodotto nel tuo carrello

Totale prodotti (tasse incl.)
Totale spese di spedizione (tasse incl.) To be determined
Totale (tasse incl.)
Continua lo shopping Procedi al checkout

ViVa Kids utilizza cookies propri e di terze parti per finalità tecniche, di analisi, statistica e di profilazione e remarketing. Maggiori informazioni e modalità di gestione delle tue preferenze sui cookies di terze parti sono disponibili al link Informativa sui Cookie. Cliccando sul pulsante "Accetto e Chiudi" o continuando a navigare su questo sito, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto e Chiudi
close

Fasce rigide, trame e tessuti

Fasce rigide, trame e tessuti

Le fasce rigide portabebé non sono tutte uguali. Non si differenziano solamente per la taglia, ovvero la lunghezza della stoffa, ma anche per tessitura, composizione e grammatura.


Tessitura

Mentre la trama delle fasce deve essere ad armatura diagonale per poter assicurare una buona avvolgenza della fascia, renderla confortevole e resistente, la tessitura, ovvero la disposizione del filo rispetto all'ordito, può essere di diversi tipi

  • Twill (o saia), è un intreccio caratterizzato da nervature oblique
  • Jaquard, consente di creare disegni sulle fasce
  • Herringbone o a spina di pesce, rende le fasce particolarmente morbide ed elastiche
  • Diamond, caratterizzato da un disegno a diamante.


La tessitura non è solo un fattore estetico nella fascia. A parità di grammatura e composizione, due fasce con tessitura diversa possono risultare totalmente diverse per quanto riguarda morbidezza, grip e sostegno.

Grammatura


La grammatura è quel numero seguito da g/ms o gsm che trovate scritto nelle descrizioni delle fasce ed indica il peso della stoffa per metro quadro, ovvero lo spessore della fascia.
Si distinguono principalmente 4 tipi di grammatura:

  • bassa (170- 220 g/m2)
  • media (tra 220 e 260 g/m2),
  • alta (260-390 g/m2)
  • molto alta (sopra i 290).


Solitamente, le grammature basse sono indicate per i neonati o i bambini molto piccoli, mentre quelle alte per i toddler o i bambini più pesanti. Ciò in linea di massima, perché poi un ruolo essenziale nella capacità di una fascia offrire un buon sostegno lo fanno la composizione o il blend, ovvero la fibra da cui è costituita la stoffa, e anche la tessitura. Per capirci, una fascia in misto lino di grammatura media, grazie alla particolare resistenza di questa fibra, offrirà un supporto adattissimo anche per i toddler. E d'altra parte, esistono fasce di grammatura molto alta, ma che grazie alla particolare tessitura o all'impiego di particolari fibre come il tencel, sono morbide e non troppo spesse, quindi adatte anche ai neonati.


Composizione o blend
 Le fibre tradizionali


Cotone
É la fibra più classica e più diffusa. La stragrande maggioranza delle fasce rigide sono in cotone e, se non lo contengono al 100%, solitamente lo trovate unito ad altre fibre.
Le fasce in 100% cotone possono essere lavate in lavatrice e asciugate in asciugatrice (se l'etichetta lo indica).
A seconda della grammatura, sono adatte per tutti i livelli di esperienza nel legare e per tutte le fasce di età.

Lino
Un'altra fibra molto diffusa è il lino. Spesso coniugato al cotone per renderlo più morbido, il lino è, al pari del cotone, molto facile da lavare e asciugare.

Particolarmente indicate in estate, perché più traspiranti, le fasce in lino richiedono un maggiore lavoro di domatura rispetto a quelle in solo cotone. Certo, molto dipende dalla percentuale di lino nella fascia e anche dal pattern, ma in linea di massima il lino è un po' più rigido, quindi richiede di essere lavorato di più.

A seconda della tessitura, il lino potrebbe risultare leggermente più ruvido e per questo spesso, se non opportunamente domata, una fascia in lino non viene consigliata per i neonati, ma grazie alla sua incredibile resistenza offre un'incredibile sostegno per i bambini più pesanti, anche a grammature medie.


Canapa
Molto simile al lino, facile da lavare, richiede solitamente domatura.

Dalle proprietà termoregolatrici, la canapa è ideale in estate, ma può essere usata in tutte le stagioni. Grazie alla sua particolare resistenza, è adatta per i bambini più pesanti. Meno elastica del cotone, difficilmente scivolerà via. Insomma, se cercate una fascia con un buon grip, la canapa fa al caso vostro.

Seta
Delicate e morbide, la fasce in seta sono particolarmente indicate per i neonati o per bambini leggeri.

Le fasce in misto seta sono meno spesse e, quindi, non particolarmente sostenitive per i bambini più pesanti. Ma anche qui molto dipende dalla tessitura e dalla grammatura della fascia.

Le fasce in misto seta richiedono una maggiore attenzione nel lavaggio, che solitamente deve essere fatto a mano o con il programma delicati della lavatrice. Tuttavia, la fatica nella cura viene ricompensata dalla lucentezza che la seta dona al tessuto.


Lana
Come la seta, la lana richiede una maggiore cura, quindi si consiglia il lavaggio a mano o con il ciclo delicati della lavatrice e l'asciugatura all'aria, preferibilmente stesa orizzontalmente.

La lana ha un elevato potere termoregolatore, quindi è ideale in autunno o inverno, ma anche nei mesi più caldi, perché è estremamente traspirante.

Le fasce in misto lana sono solitamente molto morbide e non necessitano di particolare domatura. Adatte per i neonati e, a seconda della grammatura, utilizzabili per tutto il percorso.


Bamboo
Richiede un lavaggio delicato in acqua fredda e di essere asciugato all'aria in  posizione distesa.

Particolarmente leggero e traspirante, il bamboo è la scelta per l'estate, soprattutto per neonati e bambini più piccoli.


Le fibre di ultima generazione



Si stanno diffondendo sempre di più nuove fibre nelle composizioni delle fasce, molte delle quali sono ecologiche, ovvero sono ottenute dal riciclo di altri materiali o hanno derivazione vegetale.

Tencel
Il Tencel viene ricavato dalla polpa dell'eucalipto.

É una fibra molto fresca, in grado di assorbire l'umidità. É inoltre dotata di una grande elasticità e al tatto risulta essere molto liscia.

Un'altra caratteristica è che difficilmente si stropiccia, per cui le fasce in tencel non richiedono di essere stirate o piegate con troppa accortezza.

Particolarmente apprezzato durante l'estate, il Tencel è un'ottima alternativa al lino per chi è ancora inesperto nelle legature, se non volete perdere tempo a domare la fascia o per i neonati.

Alcuni trovano le fasce in tencel leggermente scivolose per portare i bambini più grandi, ma personalmente non ho notato questa qualità portando la mia toddlerina. Ovviamente, anche in questo caso giocano un ruolo essenziale il pattern della fascia e la grammatura.

Modal
Anch'esso ricavato dalla polpa di un albero, il faggio, ha un'elevata capacità di assorbire l'umidità.

Il Modal è molto resistente all'usura e offre anche una protezione anti-UV. Per molti versi assomiglia alla seta, in quanto rende la fascia morbida e lucente, tuttavia grazie alla sua particolare resistenza è adatto anche per i bambini più pesanti.

Repreve
Questa fibra viene ottenuta dal riciclo della plastica. É molto simile alla lana, morbido, confortevole e facile da legare, ma è decisamente più facile da lavare. Come le altre fibre di ultima generazione, non necessita di particolare domatura, è resistente e fresca.

Offre inoltre un ottimo sostegno e può essere usata sia per neonati che toddler.

Seacell
Volete una fascia fresca e luccicante per l'estate? Il Seacell è la scelta ideale.

Anche questa fibra viene ottenuta dalla cellulosa, ma in questo caso dall'alga marina. Come Tencel, Repreve e Modal, il Seacell è molto resistente e adatto per tutti i pesi.

Particolarmente indicata per le pelli più sensibili e per i neonati.

Prodotti correllati

Share this post

Commenti (0)
No comments at this moment